Sicilia Viva in festa a Milano

pubblicato in: Blog | 0

L’Associazione culturale SICILIA VIVA di Trezzano sul Naviglio (MI), al fine di proporre un interscambio culturale, turistico e commerciale tra le genti del nord e quelle della Sicilia organizza manifestazioni e feste folkloristiche nelle piazze delle principali città del Nord Italia con la collaborazione dell’Agenzia Cinzia Miraglio di Crema.

SESTO SAN GIOVANNI (MI) in PIAZZA IV NOVEMBRE
20/21/22 MARZO 2015
DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 20,00

DOMENICA 22 MARZO   –  DALLE ORE 16,00
SPETTACOLO FOLKLORISTICO SICILIANO
DEL GRUPPO SICILIA NOSTRA  (spettacolo gratuito)

La storia della Sicilia è antichissima, nobile e i prodotti tipici alimentari e artigianali sono la fusione perfetta delle influenze delle diverse culture che sull’Isola si sono avvicendate.

“Banchettano come se dovessero morir domani, e invece costruiscono come se non dovessero morire mai”. E’ un modo di dire che, nel lontano V secolo a.C., era stato preso in prestito anche dai Greci che giungevano in quel di Siracusa a conoscere gli antichi abitanti di Sicilia. Insomma, parlare di gastronomia in Sicilia significa discutere dello stesso dna siciliano.

Le olive “acciurate”, ossia annegate nell’olio extravergine d’oliva, i formaggi (dal caciocavallo al maiorchino, dall’ericino al piacentino e al fiore sicano), gli arancini di riso, il pane, quello cotto in forno a legna, che ha un profumo inconfondibile , i salumi, il Tonno rosso di Favignana,  il pane e panelle (cotolette di farina di ceci), le gustose arance, i limoni, i vini come il Nero d’Avola ed il Passito di Pantelleria , il Marsala e per finire in bellezza il ricchissimo assortimento di dolci, apprezzati in tutto il mondo.
C’è la cassata, è vero, ma ci sono anche altri capolavori come i buccellati a base di marmellata di fichi, la frutta martorana a base di zucchero e farina di mandorle, i cuddureddi, dolcetti al ripieno di miele o di ricotta o di frutta candita, i dolcetti alle mandorle o le reginelle, biscotti ricoperti di sesamo. E poi il Re assoluto che è il Cannolo siciliano decorato anche con granella di pistacchio, di cioccolato oppure di scorza d’arancia.

Ad affiancare il settore dei prodotti tipici c’è l’artigianato con le ceramiche di Caltagirone, i bellissimi Pupi, le marionette dell’antica tradizione dell’Opera dei Pupi che narra le gesta e le pazzie d’amore di antichi cavalieri come Orlando.
Completa la scenografia la mostra di antichi carretti siciliani tutti decorati e dipinti a mano con i temi della tradizione cavalleresca.

Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/eventi/sicilia-festa-sesto-san-giovanni-20-22-marzo.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/MilanoToday