Pantelleria apripista di Expo 2015 Regione Sicilia

Pantelleria apripista di Expo 2015 Regione Sicilia

postato in: Blog | 0

Photo courtesy Stefano Bobbio su FOTOPANTELLERIA

 

ARTICOLO DI: ILMODERATORE.IT

Tutto pronto per l’inaugurazione ufficiale di EXPO MILANO 2015, il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione. Sotto lo slogan Nutrire il Pianeta, energia per la Vita” l’esposizione universale catalizzerà l’attenzione mondiale sui temi legati alla sostenibilità ambientale e alla nutrizione. Per sei mesi, dal primo maggio e fino al 31 ottobre, Milano sarà la piattaforma di confronto per trovare idee e soluzioni legate a una esigenza vitale: riuscire a garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti i popoli, nel rispetto del Pianeta e dei suoi equilibri.

A far da apripista ai 180 giorni di attività della Regione Siciliana, saranno le isole minori della Sicilia che porteranno a Milano prodotti, stili di vita, identità culturali e attrattive territoriali. Durante gli show cooking di queste prime giornate, si alterneranno sul palco grandi chef pronti a svelare storie e segreti di alcune rinomate ricette della tradizione delle isole minori: tonno alle erbe, tonno rosso marinato, insalata alla lampedusana, pasta con le triglie, dentice al forno, ghiotta alla lampedusana, zuppa di lenticchie, sgombro arrosto con pesto alla lampedusana e polipo in umido.

Collegamento streaming dal Padiglione del Cluster Bio Mediterraneo, martedì 5 maggio, con il Museo della Cattedrale di Palazzo Garofalo a Ragusa per l’inaugurazione di “Colore per la terra”. La mostra, che accompagnerà la partecipazione della provincia di Ragusa a Expo Milano 2015, vuole essere un omaggio al grande artista siciliano Piero Guccione, rinomato a livelli internazionali per la sua sublime visione del Mediterraneo, per celebrare il suo ottantesimo compleanno.

PANTELLERIA

Si parte venerdì 1 maggio con l’inaugurazione ufficiale alla presenza dei commissari, delle madrine e dei rappresentanti istituzionali del Cluster Bio Mediterraneo. I primi tre giorni (compreso mercoledì 6 maggio) del programma saranno interamente dedicati al territorio dell’isola di Pantelleria, balzato agli onori della cronaca mondiale grazie al recente riconoscimento Unesco dell’alberello pantesco. Un evento dalla portata storica, ufficializzato lo scorso 26 novembre presso la sede Unesco di Parigi, che ha visto per la prima volta una pratica agricola inserita nella lista dei beni immateriali dell’Umanità. Il Comune di Pantelleria avvia la sua partecipazione a EXPO MILANO 2015 presentando il suo territorio. I temi trattati saranno quelli della biodiversità, del paesaggio e della sostenibilità: dalla vite ad alberello ai giardini panteschi, dai Fenici al valore di un’agricoltura sostenibile ed “eroica” e dei suoi prodotti di eccellenza, a partire dal Passito. Il protagonista dell’agricoltura pantesca è infatti lo Zibibbo, allevato sui terrazzamenti che caratterizzano buona parte dell’isola, disegnando uno dei paesaggi rurali più suggestivi del Mediterraneo.

Venerdì 1 maggio dopo l’inaugurazione ufficiale seguirà la presentazione della scultura in bronzo realizzata dal Maestro Michele Cossyro, rappresentante la vite ad alberello e in esposizione al Padiglione del Cluster per tutta al durata di EXPO 2015. Gli incontri con le Istituzioni e con i produttori dell’isola, seguiti da show-cooking, approfondimenti, degustazioni dei prodotti tipici panteschi (passito, capperi, origano) e spettacoli musicali faranno poi scoprire le eccellenze della “perla nera del Mediterraneo”, custode di una tradizione agricola millenaria fondata sull’equilibro tra la mano dell’Uomo e la forza dirompente e maestosa della Natura.

Sabato 2 maggio avrà luogo una tavola rotonda promossa da Sicily by Car, azienda leader nel settore dell’autonoleggio leisure e Official Content Partner del Cluster Bio Mediterraneo per EXPO 2015. L’iniziativa, centrata sulla produzione di un docu-film dal titolo “Terra Madre” divulga, utilizzando un registro artistico-emozionale, la conoscenza delle eccellenze alimentari siciliane e del territorio archeologico e attrattivo di riferimento, snodandosi in una narrazione poetica che guarda all’anima della Sicilia e alla sua storia millenaria.

Domenica 3 maggio il Forum del Mediterraneo – Patrimoni Unesco la dieta mediterranea e la vite ad alberello: i luoghi eroici dell’eccellenza del Mediterraneo – Biodiversità, Paesaggio, Enoturismo, Benessere  promosso dal CERVIM, vedrà alternarsi le testimonianze dell’enologo Donato Lanati e dell’amministratore delegato delle cantine Carlo Pellegrino Benedetto Renda, tra i protagonisti della viticultura eroica praticata sulle isole minori del Mediterraneo.

Mercoledì 6 maggio collegamento streaming con Pantelleria. Sull’isola lo storico marchio del vino siciliano Donnafugata è impegnato da anni nella salvaguardia del delicato ecosistema, capace di produrre vini eccellenti e rinomati a livello internazionale come il Ben Ryé Passito di Pantelleria.