La Nicchia Pantelleria a Taste 2015

pubblicato in: Blog | 0
FONTE NOTIZIA: CLICCA QUI

Dieci anni di Taste, il salone dedicato alle eccellenze del gusto, all’Italian lifestyle e al design della tavola. Dal 7 al 9 marzo sarà ancora la Stazione Lepolda ad ospitare questo grande supermercato della qualità, che l’anno scorso ha fatto registrare in tre giorni un’affluenza complessiva di oltre 15.000 presenze, di cui 4.600 sono stati i buyer e gli operatori del settore (+43% compratori esteri da oltre 40 Paesi, +30% compratori italiani), con 600 giornalisti accreditati e oltre 150 eventi organizzati in città nel cartellone di FuoriDiTaste. Insomma, un successo. “Taste è sempre di più l’appuntamento di riferimento per gli operatori dell’alta gastronomia e della ristorazione, e per il pubblico di appassionati di cibo di qualità – dice Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine -. Un viaggio nei sensi e nelle idee, alla scoperta dei tanti modi in cui oggi si esprime e si sperimenta il gusto”.

Il menu è più o meno sempre lo stesso. Al centro di tutto c’è il Taste Tour, ossia il percorso di degustazione dei prodotti presentati dalle oltre 320 aziende che partecipano. Tra i nuovi ingressi Slitti, famoso marchio toscano del cioccolato, e VKA, la vodka realizzata in Mugello. Accanto a loro altri grandi marchi come il Frantoio Santa Tea, La Nicchia Pantelleria, Macelleria Salumeria Zivieri, pasta Martelli oppure i tartufi Calugi. Poi Taste Tools, ovvero l’area dedicata agli oggetti di design per casa e cucina. E il Taste Shop, il negozio di cibi esclusivi con oltre 1.700 prodotti in catalogo e con più di 23.000 pezzi venduto lo scorso anno. Quindi, per chiudere, i Taste Ring & Taste Events, l’arena cultural-gastronomica gestita da Davide Paolini. Il luogo dei dibattiti e delle idee, ma anche mostre, presentazioni di libri e gare in cucina. In questa edizione si parlerà del calo di consumo di vino (sabato 7 marzo), di allergie e intolleranze al glutine e al lattosio (domenica 8 marzo) e del calo di consumi alimentari (lunedì 9 marzo).

Tra le novità di questa edizione “Pitti Immagine loves Mini”, con la presenza di Mini a Taste; “La magia del vetro”, con le bottiglie di Vetreria Etrusca (una installazione all’ingresso della Stazione Leopolda e una composizione artistica di mille bottiglie formato maxi per illuminare il Taste Tour); il premio “Tavoletta d’oro”, che vedrà sul palco i migliori cioccolatieri d’Italia; lo spazio di Tommasi Editore, e la mostra “Dolci trionfi e finissime piegature” a Palazzo Pitti, sculture in zucchero e tovaglioli per le nozze fiorentine di Maria de’ Medici (10 marzo-7 giugno).

Naturalmente tutto intorno alla Stazione Leopolda si svolgerà FuoriDiTaste, il calendario off di appuntamenti che si snoderanno per tutta la città. Degustazioni a tema, installazioni, spettacoli e performance creative faranno da cornice a Taste con un calendario fittissimo di appuntamenti (info su www.fuoriditaste.com).

Per agevolare il lavoro degli operatori del settore, Taste gli ha riservato una fascia oraria interamente dedicata la mattina di sabato e domenica dalle 9.30 alle 13.30. Dalle 13.30 alle 19.30 e lunedì dalle 9.30 alle 16.30 ingresso aperto anche al pubblico. Biglietto 20 euro per il pubblico, 15 euro per gli operatori.